Network Non Autosufficienza

Nel nostro Paese esiste ampio consenso in merito alla necessità di potenziare la riflessione su servizi e politiche per gli anziani non autosufficienti, allo scopo di migliorare gli interventi effettivamente realizzati. Una riflessione che deve essere utile a chi opera in questo settore, finalizzata a proposte di miglioramento e facilmente fruibile da chi lavora sul campo.

 

Per rispondere a questa esigenza, nel 2009 è nato il Network non autosufficienza (NNA). Lo compongono studiosi, dirigenti di servizi pubblici e privati e consulenti che pensano valga la pena di unire le forze al fine di aiutare la riflessione “insieme scientifica e operativa”.


Obiettivi

 

Fare il punto sull’assistenza continuativa a titolarità pubblica, in ottica multidisciplinare. Le riflessioni proposte si concentrano sull’assistenza continuativa agli anziani non autosufficienti ad almeno parziale finanziamento pubblico, senza tuttavia escludere dalla trattazione le reti familiari e l’assistenza privata (profit e non profit), con le quali è strettamente intrecciata. Le pubblicazioni realizzate si avvalgono dell’esperienza di professionisti del Network e di altri esperti, accumunati dall’interesse e dalla passione per le tematiche dell’assistenza e della tutela dell’anziano. La collaborazione tra le diverse professioni (clinici, economisti, esperti di politica sociale, ecc.) è ritenuta imprescindibile in un settore complesso come questo.

 

Stimolare il dibattito e il cambiamento. Le pubblicazioni a cura di NNA sono una delle rare iniziative mirate a restituire la dovuta visibilità sociale ad una tematica drammaticamente attuale. Tra le finalità di NNA, vi è porre il tema dell’assistenza alle persone non autosufficienti nell’agenda politica del Paese, affinché si giunga il prima possibile ad una riforma del settore.

 

Comunicare ad un vasto pubblico, in maniera propositiva. Le pubblicazioni sono finalizzate ad un esteso utilizzo da parte chi opera nell’assistenza continuativa agli anziani non autosufficienti. Le riflessioni proposte vogliono risultare il più possibile utili e l’analisi della situazione attuale è sempre accompagnata da proposte di miglioramento.


Gruppo di lavoro

 

Il Network non autosufficienza (NNA) si propone come moltiplicatore di relazioni e di idee. La sua attività è complementare a quella degli Enti di appartenenza dei propri membri, ed è aperto a tutte le collaborazioni utili. È composto da: Anna Banchero, Enrico Brizioli, Antonio Guaita, Cristiano Gori, Franco Pesaresi e Marco Trabucchi.

 

 

P.I. 00777910159 - © Copyright I luoghi della cura online - Privacy Policy - Cookie Policy

Realizzato da: LO Studio